16 - 22 Settembre, Roma

AURORA International Study Center for Neurosciences, Diversity and Peace

Roma, 23 agosto – Partirà da Roma la nuova avventura che ha per nome AURORA International Study Center for Neurosciences, Diversity and Peace. Il centro studi, che dalla capitale muoverà i suoi passi nel mondo, promuoverà l’interconnessione tra diverse discipline e prospettive per stimolare il progresso e la comprensione globale guidato dal suo Direttore Scientifico Caterina Ferrara, professionista del settore blockchain ed AI ed esperta in salute digitale.

Tutti i report e i paper, frutto degli studi e delle ricerche di AURORA, saranno garantiti dall’impronta digitale della Blockchain, perché verranno notarizzati grazie al servizio bernstein.io che è partner del Centro Studi. La missione di Bernstein è democratizzare la protezione della paternità delle idee, offrendo a innovatori e creativi la tranquillità di sapere che i loro diritti sono facili da rivendicare e difendere, e le loro invenzioni sono conservate in modo sicuro. Bernstein dà potere a individui, aziende e istituzioni attraverso la crittografia e il web decentralizzato, e AURORA sarà il primo Think Tank a notarizzare i suoi elaborati su Blockchain.

AURORA verrà inaugurato a settembre e sarà coinvolto nello studio della comunicazione tra cervelli umani e le sue complesse dinamiche insieme alle malattie neurologiche e neurodegenerative con l’obiettivo di portare speranza a coloro per i quali i trattamenti attuali sono inefficaci o inesistenti. Le ricerche in questo campo potranno infatti rivoluzionare l’interazione e la collaborazione tra individui, offrendo nuove modalità di comunicazione per persone con disabilità uditive, visive, del linguaggio, motorie o neurologiche.

AURORA si impegnerà, attraverso le ricerche di Virginia Mijes Martin, anche ad educare i professionisti del settore tecnologico affinché diventino sostenitori della diversità nelle istituzioni accademiche e nelle imprese, trasformandosi in veri leader. Il centro Studi supererà i discorsi vuoti e stereotipati sull’equità e l’inclusione, per consapevolizzare gli ambienti di lavoro e gli spazi di condivisione della cittadinanza su diversità e neurodiversità.

Il centro studi è stato creato con la missione di esplorare nuove frontiere scientifiche e filosofiche per migliorare il benessere dell’umanità, ed è dedicato pertanto anche alla promozione dell’innovazione e imprenditorialità scientifica.

E, in un mondo complesso, affollato dal progresso scientifico e tecnologico, AURORA si dedicherà ad esplorare la profonda connessione tra spiritualità e innovazione, promuovendo un cambiamento autentico e consapevole e ponendo l’etica al centro del dibattito, affrontando questioni come la bioetica, la neuroetica e l’algoretica su cui indagherà come Principal Investigator l’avvocato Laura Cappello, esperta in materia di Legal Engineering e Blockchain.

Tra gli advisor del Centro Studi, due voci illuminanti nel panorama accademico e imprenditoriale: Alessandra Spada, co-founder e CTO di Catchy e membro del board del LUISS Data Lab, e Nicola Cucari, esperto di start-up, innovazione e impresa e professore presso l’Università La Sapienza. Entrambi offriranno la loro saggezza e visione per guidare AURORA verso i futuri traguardi.

AURORA ISC è un faro di conoscenza interdisciplinare che presto illuminerà Roma in un mondo in cui le neuroscienze, la diversità e la pace sono di vitale importanza.

Per ulteriori informazioni su AURORA International Science Center e per esplorare le prospettive di ricerca e collaborazione, si prega di visitare il sito web ufficiale all’indirizzo www.auroraisc.org

Caterina Ferrara

Leggi altro...