16 - 22 Settembre, Roma

Benvenuti a bordo del nostro straordinario viaggio attraverso la Rome Future Week®!

Un evento che ha infuso nuova linfa a Roma con un’ondata di progresso e visioni avveniristiche.

Narrare tutti e 300 gli eventi sarebbe un’impresa titanica, ma cercheremo di darvi un assaggio di quanto abbiamo vissuto in prima persona.

L’energia ha invaso il nostro risveglio, trasformando il suono della sveglia in un vivace incontro di networking curato da Opengra. In un’atmosfera rilassata, tra risate e conversazioni informali, è emerso un turbinio di idee sulla sostenibilità alimentare. Con noi, il fondatore di Impact Food, che ha svelato i segreti del cibo in 3d e del suo potenziale impatto sulla società, aprendo le porte a una rivoluzione tecnologica senza precedenti.

Poi, ci siamo avventurati nel cuore pulsante di Talent Garden, dove le startup respirano vita.

L’open day è stato un’immersione nell’oceano dell’innovazione, offrendo preziosi consigli su come costruire le fondamenta di un’impresa. Dalla selezione del team ideale alla cruciale fase di validazione dell’idea, ogni tassello del puzzle imprenditoriale è stato esplorato grazie agli interventi di esperti del settore.

L’inaugurazione? Un trionfo di creatività romana, con ospiti illustri e un’energia contagiosa che ha permeato ogni discorso.

Roma ha dimostrato una sete insaziabile per eventi di questa portata, un catalizzatore essenziale per stimolare il proprio ecosistema innovativo.

Tutte le conferenze hanno spalancato le porte sul futuro.

E che dire dell’esperienza offerta da DIFFUSISSIMA® by Artàporter?

Un approccio rivoluzionario all’arte, che ha spezzato le catene delle gallerie tradizionali per portare l’arte negli spazi comuni, rendendola patrimonio di tutti.

Non possiamo tralasciare il panel organizzato da Human-Centric Group e dedicato a “The H (human) factor”, che ha ribadito l’importanza vitale dell’elemento umano in un mondo sempre più guidato dall’IA.

Ricordiamoci che è sempre l’impronta umana a rendere autentiche le strategie di comunicazione, creando una connessione profonda con il pubblico!

Non possiamo dimenticare i tesori che Roma ha svelato: la mostra fotografica “Chi Non Vede, Non Crede”, un viaggio nell’arte visiva attraverso lo sguardo di fotografi professionisti e appassionati, curato dall’Associazione Alpido.

E per concludere l’evento Educazione e clinica attraverso la Realtà Virtuale (VR), promossa da UNINT per scoprire le potenzialità della VR nella didattica e nel benessere mentale, presso l’Institut Français Centre Saint-Louis, che ha aperto una finestra su un nuovo modo di apprendere e gestire lo stress.

Non è che l’inizio di questa incredibile avventura.

Rimanete con noi mentre esploriamo tutte le potenzialità del futuro e dell’innovazione nella Città Eterna.

Leggi altro...