16 - 22 Settembre, Roma

Sostenibilità urbana a Roma: dati e innovazione guidano il futuro della città

Nell’epoca dell’informazione, l’accesso e l’analisi dei dati si ergono come pilastri fondamentali per plasmare le città verso un futuro più sostenibile e coinvolgente.

In questo scenario, IziLab, con oltre quattro decenni di esperienza nell’analisi economica, emerge come protagonista determinante in questa trasformazione.

L’amministrazione comunale guidata dalla Giunta Gualtieri ha abbracciato con fervore il concetto delle “Città dei 15 Minuti“. Questo audace approccio ambisce a rendere servizi vitali come scuole, assistenza sanitaria, istruzione, cultura e mobilità accessibili a tutti entro un raggio di 15 minuti, plasmando così una città più accogliente e inclusiva.

Tuttavia, malgrado l’enfasi sull’importanza dei dati aperti, l’indagine ha rivelato un certo ritardo da parte dell’amministrazione in questo campo. Tale constatazione sottolinea l’urgenza di un impegno più incisivo nel rendere i dati accessibili e utili per la progettazione e l’evoluzione urbana. Per rispondere a questa sfida, IziLab ha mappato le risorse esistenti a Roma, fornendo così una panoramica dettagliata dello stato attuale della città.

Attraverso l’analisi di dati dinamici e statici, provenienti da fonti ufficiali e non, si sono individuate aree di particolare interesse, identificando così dove interventi mirati possano colmare i vuoti nei servizi essenziali.

L’implementazione della banda ultraveloce a Roma costituisce un balzo epocale verso una città digitalmente più connessa. Garantire un accesso equo e capillare a tali tecnologie, specialmente nelle periferie, diviene imperativo.

L’innovazione tecnologica deve essere un patrimonio condiviso, accessibile a tutti, per assicurare una crescita urbana che coinvolga ogni cittadino.

L’impiego dell’intelligenza artificiale ha dimostrato di essere fondamentale nel processo di analisi dati, rivoluzionando il modo di condurre ricerche e aprendo nuove possibilità per innovare servizi e prodotti consolidati. 

Dallo studio condotto da IziLab emerge che le conversazioni sull’innovazione sono aumentate dopo la Rome Future Week®, che ha catalizzato l’energia innovativa della Capitale.

L’evento ha generato un’ondata di positività, spingendo Roma a promuovere lo sviluppo tecnologico e l’innovazione per elevare la qualità della vita dei suoi cittadini e non solo. Ciò ha collocato la città al centro delle conversazioni nazionali, attirando innovatori di spicco e panel di alto profilo.

Con passi decisi, ci stiamo avvicinando a una Roma sempre più sostenibile, inclusiva e connessa digitalmente.

La strada è già stata tracciata e il futuro della città è intriso di promesse che dipendono dalla nostra costanza nel mantenerle vive.

Leggi altro...