16 - 22 Settembre, Roma

In un mondo sempre più digitale, la tecnologia ha assunto un ruolo centrale nella nostra vita quotidiana. Il digitale ci permette di comunicare, lavorare e connetterci con il mondo in modi che erano impensabili solo pochi decenni fa. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che alla base di tutto ci sono le UMANE Persone. 

 “Yes Digital, But Human!” non è soltanto un motto, in realtà, è quel voler diffondere una vera e propria cultura umana, che si presenta sotto forma di invito, ricordandoci che il mondo digitale altro non è che un’estensione del mondo reale e che a vivere “la rete” sono gli esseri Umani. 

Quali azioni possiamo portare avanti? 

Per prima cosa non dobbiamo assolutamente perdere di vista l’aspetto umano in un mondo sempre più digitale, poiché la tecnologia non può sostituire completamente l’interazione umana e le relazioni personali, ma soprattutto non può e non potrà mai riprodurre la complessità della componente emozionale dell’essere umano.

Siamo creature sociali e abbiamo bisogno di contatti umani per una vita sana ed equilibrata. La tecnologia può certamente migliorare e facilitare le nostre relazioni, ma non può sostituirle del tutto! È importante quindi, per essere felici nell’era 4.0 e successive, trovare e difendere l’equilibrio tra connessione in rete e connessione umana nelle nostre vite.

Per mantenere questo equilibrio, bisogna prestare maggiore attenzione all’educazione e alla divulgazione in ogni ambito in cui ci troviamo: familiare, aziendale, scolastico e non solo. Rimanendo fermi su un punto cruciale della nuova cultura che vogliamo coltivare, ossia, che Il digitale è un canale di opportunità, ma non un fine in sé stesso, non possiamo permettere che sostituisca l’esperienza umana, ma piuttosto che la integri. 

È giunto il momento di agire, toglierci dalla modalità “in attesa” e prendere i nostri mattoncini del futuro per costruire una nuova strada, mattoncino dopo mattoncino, per fare i nostri primi passi ed esplorare nuovi mondi dove non saremo più dipendenti dalla tecnologia e sopraffatti dalla solitudine e da altre sindromi, ma vivremo luoghi nei quali sarà concesso perderci in un mondo più filantropico, avremo ampio spazio per le emozioni e sentimenti puri, riducendo, drasticamente, la distanza tra reale e digitale. 

Nuovi luoghi dove potremo evolverci nella versione migliore di esseri umani per nutrire con cura e amore il benessere dell’umanità.

È questo il futuro che noi volontari di UNIDEA APS* ci auspichiamo di vivere e lasciare alle nuove generazioni!

Anche tu puoi fare la differenza, unisciti a noi!

*UNIDEA è un’associazione di promozione sociale che ha come missione quella di combattere il divario digitale diffondendo più umanità e consapevolezza grazie alla volontà di promuovere una condotta etica oltreché inclusiva nel mondo digitale.

Maggiori dettagli sono disponibili al sito www.unidea.org

Francesca Larocca

Leggi altro...