16 - 22 Settembre, Roma

Spendesk: gestione spese, automazione finanziaria e CFO Connect – il futuro dell’innovazione


In questa intervista, esploreremo il mondo di Spendesk, un’azienda leader nella gestione delle spese aziendali, per comprendere come l’innovazione digitale stia rivoluzionando il panorama finanziario e amministrativo.

Spendesk è una soluzione completa per la gestione delle spese che integra la gestione delle fatture passive, analisi e metodi di pagamento virtuali e fisici. Potresti darci un’idea di come questa piattaforma è in grado di supportare i team finanziari e i dipendenti nell’implementare le decisioni di spesa?

Al giorno d’oggi in un mondo sempre più interconnesso e in una situazione macroeconomica complicata, i reparti finanziari diventano la spina dorsale dell’azienda e per lo sviluppo intelligente e sostenibile di essa.

Avere un software che è in grado di fornire una panoramica completa sulle spese aziendali ed un grado di analisi approfondito, eleva le possibilità di pianificazione delle risorse economiche e aumenta la sicurezza nel prendere decisioni strategiche per lo sviluppo aziendale. Allo stesso tempo offre ai dipendenti che effettuano spese per conto dell’azienda un modo semplice ed efficace per gestirle, senza doversi perdere in compiti a basso valore.

Una caratteristica chiave di Spendesk è l’automazione delle attività finanziarie. Potresti condividere un esempio concreto di come l’automazione abbia migliorato l’efficienza di un reparto finanziario di uno dei vostri clienti?

Molto spesso i reparti finance sono gli ultimi in azienda ad essere strutturati e digitalizzati anche in aziende giovani ed affini alle tecnologie. In Italia molto spesso ci troviamo a parlare con aziende che gestiscono le spese aziendali in modo manuale, raccolta dei giustificativi, organizzazione dello scadenziario, creazione di report ed analisi;

Spendesk va ad automatizzare quei processi spesso lunghi e tediosi grazie alla tecnologia. Snellendo così i processi e restituendo tempo prezioso ai team finance che può essere investito in compiti a valore aggiunto per l’azienda.

L’evento “DIGITAL FINANCE: Tra digitalizzazione e organizzazione Lean dei processi amministrativi e finanziari” del 14 settembre, sembra essere una grande opportunità per esplorare le sfide e le opportunità della transizione digitale, potresti condividere qualche dettaglio in anteprima su quale caso o approccio particolare verrà esaminato?

All’evento parleranno CFO esperti sul panorama aziendale italiano come anche uno dei nostri primi clienti in Italia, soddisfatto cliente Spendesk da oltre 3 anni. Insieme andremo ad analizzare le sfide odierne sul panorama italiano e grazie al contributo di Codemotion, cosa voglia dire affrontare la crescita aziendale e la trasformazione digitale avendo a disposizione uno strumento come Spendesk.

I CFO (Chief Financial Officer) rappresentano una figura chiave nella gestione aziendale. Ti va di condividere alcuni aspetti meno noti del loro ruolo che vanno oltre la gestione finanziaria? Ci puoi fornire un’analisi approfondita di cos’è CFO CONNECT, l’iniziativa in grado di creare una rete di apprendimento e crescita?

La maggior parte di noi considera i CFO come esperti puramente finanziari. Ma il ruolo è molto più ampio. Il CFO è il cuore dell’azienda: la finanza ha un impatto su tutto e tutto ha un impatto sulla finanza. I migliori CFO sanno parlare fluentemente di vendite, marketing, sviluppo prodotto e strategia delle risorse umane.

Molti CFO sono anche responsabili dell’ufficio legale e devono gestire il rischio e la conformità per le loro aziende. Alcuni sono anche responsabili del dipartimento delle risorse umane o delle operazioni.

Ancora più importante, il CFO è un dirigente di livello C, uno dei veri volti pubblici dell’azienda. Ciò implica lavorare a stretto contatto con investitori e consigli di amministrazione, ma anche parlare con giornalisti, intervenire in panel e agire come leader di pensiero nei loro settori.

Per molti, l’obiettivo principale è la leadership: costruire una forte funzione finanziaria che funzioni altrettanto bene con o senza di loro. I CFO devono essere coach, mentori e manager e i migliori prendono molto sul serio la leadership esecutiva.

Lontani dai cliché dei numeri, i CFO sono leader aziendali in ogni senso della parola.

CFO Connect è una comunità globale di oltre 10.000 leader finanziari creata per celebrare ed elevare il ruolo della finanza.

In Spendesk, la nostra ambizione è semplificare la vita e il lavoro dei leader finanziari, con una piattaforma end-to-end per controllare, gestire e monitorare l’intero processo di spesa. Abbiamo creato CFO Connect come un modo per potenziare ulteriormente i leader finanziari, con contenuti esperti e una potente rete professionale.

Spendesk ha scelto di essere sponsor ufficiale di Rome Future Week®, l’evento dedicato al futuro e all’innovazione. Potresti condividere quali obiettivi o visioni hanno guidato questa decisione e in che modo ritenete che questa partnership possa contribuire alla promozione dell’innovazione nel settore finanziario e amministrativo?

Roma si conferma la città italiana con il tasso di crescita più elevato nel numero di imprese, un risultato ottenuto grazie alla scommessa fatta negli ultimi 12 mesi dalla Regione Lazio sulla digitalizzazione per favorire lo sviluppo delle PMI.

La Rome Future Week® è l’evento per eccellenza di futuro e innovazione che coinvolge e si adatta a tutti i settori.

Spendesk abbraccia e sostiene questa visione e per questo motivo abbiamo deciso di essere coinvolti appieno come sponsor ufficiale dell’evento.

Avendo la nostra sede italiana a Milano, non è sempre semplice poterci interfacciare con le realtà romane; la Rome Future Week® è un’occasione per noi per far conoscere Spendesk ma soprattutto poter conoscere le realtà del territorio.

Ad oggi oltre 4.000 aziende usufruiscono dei nostri servizi, tra queste Decathlon, HelloFresh, WeRoad, Pizzium e Codemotion; Spendesk si impegna a semplificare e automatizzare i processi di approvazione e pagamento, consentendo alle aziende di concentrarsi sulla crescita e competitività delle loro attività.

Leggi altro...